Bellissimo

Volevo solo scrivere una cosa. In Italia non si è mai votato sotto la neve. Si è sempre preferito correre il rischio della gita fuori porta, o del weekend al mare, anziché quello degli ombrelli, delle catene alle ruote e dei doposci. I sondaggisti dicono che il maltempo di queste ore potrebbe costare dai due ai tre punti percentuali nel dato complessivo dell’affluenza. Boh, non saprei: al mio seggio c’era abbastanza coda, direi anche più delle volte precedenti.
In ogni caso: è la prima volta che l’Italia vota sotto la neve. Ed è bellissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *