Gennaio 24, 2014

Chick Corea. Un debuttante.

Ad analizzare le correnti musicali e il loro pubblico, si direbbe che non esista in musica qualcosa di più conservatore del Jazz. Un genere che da trent’anni non è capace di rinnovare se stesso e se ne rimane lì, avvitato alle sue correnti passate. Quel poco che si muove, sta agli estremi: un territorio che il per forza di cose conservatore pubblico non è capace di concepire.

Non una sentenza la mia. Solo la semplice lettura della readers’ poll di Jazz Times.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *