The F-word, analizzata.

La linguista Gretchen McCulloch analizza il verbo inglese «to fuck»:

– L’articolo seminale di linguistica sul verbo fuck si chiama «Frasi in inglese senza soggetto grammaticale conclamato» e fu scritto da Quang Phuc Dong (nome sospettoso) negli anni ’60. L’articolo chiede: ma fuck è davvero un verbo? Cioè, il comando «chiudi la porta» è un classico esempio di verbo transitivo seguito dall’oggetto, ma «fuck you» è lo stesso?
Sembrerebbe di sì, fino a che non realizzi che una frase del genere con ogni altro verbo non ha senso; non esistono «admire you» o «express you». Puoi certamente dire «admire yourself» o «express yourself», ma a questo punto allora la cosa strana sarebbe dire «fuck yourself». (Lasceremo perdere per il momento l’espressione «go fuck yourself»).

Continua a leggere su The Toast