Analogico vs digitale

Emmanuel Tsekleves si chiede perché il mondo analogico, nonostante tutto, continua a giocare un ruolo importante nelle nostre vite sempre più digitali:

analogico-vs-digitale
foto via Flickr

Se guardiamo indietro alla nostra infanzia, è stato attraverso il tatto che abbiamo avuto le nostre prime percezioni e ci siamo fatti un’idea del mondo intorno a noi. La fisicità, la natura materiale degli oggetti, il loro colore, la loro consistenza, la loro forma, la loro grandezza, il loro peso e il loro odore coinvolgono i nostri sensi. Per questo in molti continuano a preferire i libri di carta agli e-book: per via della sensazione di calore della carta, opposta alla freddezza della plastica e del metallo. Il fresco profumo di un libro nuovo, o il pungente aroma di un volume antico: qualcosa che è completamente assente nell’equivalente digitale. Il fruscio di scorrere le pagine paragonato al cliccare su un e-reader. In tutto e per tutto un’esperienza multisensoriale.

Continue reading →