Archivio tag: angelo panebianco

Antipolitica e antipolitica

Archivio qui, per usi futuri che non tarderanno ad arrivare, la doppia definizione di «antipolitica» che questa mattina il prof. Angelo Panebianco ha dato dalle colonne del Corriere della Sera:

Ci sono due tipi di antipolitica, una vera e una finta. L’antipolitica vera non è oggi di moda (…) È quella che non vuole una politica impicciona, che ha per ideale – da perseguire benché non possa mai essere compiutamente realizzato – lo “Stato minimo”, uno stato che si occupi di fronteggiare emergenze e sfide alla sicurezza e di produrre pochi beni pubblici essenziali, lasciando il resto al mercato e al libero associazionismo volontario. Ma non è questa l’antipolitica oggi di moda. È di moda l’antipolitica fina, la quale convoglia il disprezzo dei cittadini sulla politica ma pretende altresì che la politica resta l’impicciona di sempre (non si propongono privatizzazioni e liberalizzazioni ma protezionismo e dosi ancor più massicce di statalismo). L’antipolitica oggi di moda è un ossimoro: è un’antipolitica statalista.