Spieghiamoci meglio.

La polemica del giorno, tra quelli che leggono i siti e frequentano i social network, vede coinvolti Luca Sofri e le sue dichiarazioni fatte lo scorso sabato al Festival del Giornalismo di Perugia. Dichiarazioni che sono state poi rimasticate, in una logica da telefono senza fili, più o meno così: «Luca Sofri ha detto che il lavoro può anche non essere pagato». Siccome «il lavoro» in questione è quello del giornalista, nelle mille accezioni che può voler dire oggi, e siccome di aspiranti giornalisti e anche di giornalisti non più aspiranti che non vengono pagati, o vengono pagati poco, o vengono pagati in altro modo che non sia economico, là fuori è pieno, è normale che da tre giorni non si parli d’altro.

Continue reading →